I MIGLIORI E I PEGGIORI LOOK DELLE PREMIERE DI MARZO 2013

Si è da poco concluso il mese di Marzo che ha visto il susseguirsi di molte premiere internazionali, per le quali le star hanno sfoggiato i loro abiti sui tappeti rossi di tutto il mondo; un’ occasione unica per brillare e lasciarsi ammirare dal pubblico, ma non sempre lo stile e il buon gusto hanno caratterizzato i loro look .

Ma vediamo quali attori sono stati promossi e quali no …

Iniziamo con l’esuberante Jim Carrey che in occasione delle premiere ad Hollywood per The incredible burt wonderstone, tenutasi l’11 marzo, ha osato indossare una giacca color argento, il male minore se consideriamo le scarpe, un mocassino con punta in tinta con la giacca, un colpo all’occhio.  Per fortuna al suo fianco ha sfilato la bella Olivia Wilde in un lungo abito nero in tessuto rete scintillante con scollo sulla schiena (Gucci ).

Pollice all’in sù anche per Kristen Dunst che per la premiere di Upside Down, tenutasi a Los Angeles il 12 marzo, ha scelto un abito nero con taglio asimmetrico e impreziosito da una cintura in pelle, firmato Proenza Schouler, la borsa Stella Mccartney e i gioielli Dior, a mio parere l’eleganza fatta persona!

Ma dello stesso parere non posso essere per Stephenie Meyer, autrice della saga di Twilight e del più recente The host, che per la premiere di quest’ultimo a NYC il 27 marzo ha indossato un grazioso abito Dolce e Gabbana a righe orizzontali, che purtroppo non donano alla curva siluette della scrittrice.

Il 10 marzo invece si è svolta a New York la premiere per il nuovo cartone animato I Croods, alla quale hanno preso parte i doppiatori tra cui il bel Ryan Reynolds. L’attore ha sfoggiato un outfit composto da un pantalone gessato abbinato ad un lungo cappotto blu, un maglione con scollo a scialle in tinta e delle stringate marroni; un look studiato nei minimi particolare che nell’insieme ha dato un risultato più che positivo.

A Buenos Aires, invece, è avvenuto l’ultimo affronto al buon gusto nel mese di marzo per opera di Andrea Riseborough che alla premiere del film Oblivion ha sfilato con un abito Elie Saab  dalla gonna lunga e rigida e dal corpetto senza spalline; il capo ha un sfondo beige ed è ricoperto da un pizzo a fantasia nero e da paillettes colorate che creano un motivo più simile a quello di una tenda, piuttosto che ad un capo d’alta moda. Mi dispiace Andrea ma proprio non riesco a farmi piacere questo look!

Ma il titolo di miglior vestita va alla bellissima Adrianne Palick  che durante tutto il tour promozionale del film G.I. Joe: La Vendetta non ha sbagliato un outfit sbalordendo tutti con il suo splendore, ma in particolare vogliamo ricordare l’abito Houghton primavera/estate 2013 indossato alla premiere Australiana. L’attrice ha sfoggiato un look in stile dea greca in tessuto oro con ampio scollo sulla schiena, impreziosito da una sottile cintura posta sotto al seno e con un profondo spacco laterale; ha inoltre completato il look con accessori in oro, una treccia laterale e un make up molto naturale. Che dire, perfetta!

Potete ammirare tutti i look nella gallery posta in basso.

 

The following two tabs change content below.

Rossella Amato

Studentessa di moda e design presso l'Accademia della moda di Napoli,che si occupa della sezione " Fashion Corner " su the voice over. it

Rispondi