La cultura sbanca il botteghino: Pompei, il docu-film presentato dal British Museum, continua la programmazione!

POMPEI, il primo evento cinematografico interamente prodotto da uno dei più grandi musei del mondo, il British Museum di Londra, la cui proiezione era prevista nei cinema solo per le giornate del 25 e 26 Novembre con Microcinema Distribuzione, dopo aver conquistato il botteghino continua la programmazione!

LA CULTURA SBANCA IL BOTTEGHINO
Grande successo per POMPEI che ha ottenuto la media copia più alta d’Italia, battendo nei due giorni di programmazione Zalone, Thor e Fuga di cervelli. A Roma, al Barberini, l’eccezionale incasso di 10.000 euro induce l’esercente a proseguire da domani con POMPEI in programmazione ordinaria, ma soprattutto dimostra che esiste un reale bisogno di cultura che un documento di qualità e al tempo stesso divulgativo, in grado di sommare entertainment e informazione, può soddisfare. Questo splendido film, documentario-ricostruzione, di qualcosa avvenuta nel nostro paese fa parte del patrimonio di tutti. I numeri lo dimostrano.

Il film racconta la vita degli abitanti di Pompei, grande e fiorente centro cittadino, e di Ercolano, piccola località marittima, al momento della devastante eruzione del Vesuvio, avvenuta nel 79 D.C.
pompei british
Basato sulla straordinaria mostra Life and death in Pompeii and Herculaneum e presentato dal direttore del British Museum Neil MacGregor, l’opera cinematografica è uno spettacolo eccezionale, che porterà il pubblico a vivere al cinema un evento unico al mondo con musiche, poesie, oggetti quotidiani, reperti e testimonianze dell’epoca. Inoltre, le accurate ricostruzioni effettuate offriranno agli spettatori uno sguardo ravvicinato e concreto sulle città che vennero cancellate dall’eruzione del Vesuvio.

Il pubblico potrà cosi vedere le strade animate, il mercato, le terme, le taverne, i commerci, le risse e gli amori, insomma la vita di tutti i giorni di un’umanità serena, disperata o indifferente, ma sicuramente inconsapevole della tragedia che li stava per colpire. Il Vesuvio d’un tratto esplode in un oceano di fuoco, cenere e lapilli, che coprono tutto senza lasciare scampo. Una coltre di lava e cenere che ha protetto e ha conservato tante testimonianze concrete di quello che esisteva prima del 79 D.C., tanto da permetterci di conoscere e capire la vita quotidiana, le abitudini e i costumi degli abitanti delle due città.

Riproponiamo il Trailer del docu-film:

The following two tabs change content below.

Silvia Piccoli

Studentessa in Scienze della Comunicazione con una grande passione per il cinema, si occupa dell'amministrazione di TheVoiceOver.it ed in particolare gestisce le sezioni Film (Clip e Featurette), Movie Trivia e Premi/Festival.

Ultimi post di Silvia Piccoli (vedi tutti)

Rispondi