Fast and Furious 7 | La recensione

Trasformatosi in uno dei più popolari e duraturi serial cinematografici di tutti i tempi, Fast & Furious torna al cinema con questo nuovo, grande e adrenalinico capitolo.

Il film riprende la storia di Dom (Vin Diesel) e Brian (Paul Walker) a distanza di un anno dal loro ritorno negli Stati Uniti, entrambi tentano di abituarsi alle regole: Dom cerca di riavvicinarsi a Letty (Michelle Rodriguez) nonostante la perdita di memoria di quest’ultima, Brian lotta per ambientarsi nella vita familiare con Mia (Jordana Brewster) e loro figlio, mentre Tej (Chris “Ludacris” Bridges) e Roman (Tyrese Gibson) celebrano la loro libertà inseguendo il loro sogno da playboy. Tutto questo viene disturbato dall’entrata in scena di un sanguinario killer delle forze inglesi speciali, Deckard Shaw (Jason Statham) che, per vendicare la morte del suo fratello minore Owen (Luke Evans) avvenuta durante la loro ultima missione, darà loro una caccia senza tregua.

fast 7

In Fast & Furious 7 la banda, formata da Dom, Brian, Hobbs (Dwayne Johnson), Letty, Roman, Tej e Mia, affronterà questa minaccia in un vorticoso inseguimento attraverso tutto il mondo, dando vita ad un’avventura appagante che sfida in maniera azzardata e sbruffona ogni legge di gravità, esercitando però sullo spettatore un effetto magnetico istantaneo.

Quando si parla di questa saga, conseguentemente si pensa subito anche alle auto, perchè sono loro che allestiscono atmosfere adrenaliniche in tutte le sequenza più ambiziose. Se nell’Azerbaigian l’effetto sorpresa viene volutamente esagerato, ad Abu Dabhi è invece l’incontro tra velocità, altezze vertiginose e sconsideratezza a oltrepassare i confini della ragione – e delle leggi fisiche -.

fast and Furious 7

Sui combattimenti invece, che sono ormai diventati un punto fermo in ogni capitolo, con degli scontri memorabili –a partire dall’epico faccia a faccia tra Dom e Hobbs di Fast & Furious 5-, basti dire che F&F7 è pieno di testosterone, e il modo migliore per dimostrarlo è arrivare allo scontro a mani nude. Non mancano scene di acrobazie ben articolate, maggiormente apprezzabili per il particolare uso della telecamera, che ne segue i diversi piani d’azione.

fast and Furious 7

Per quanto riguarda gli attori, per molti di loro è passato oltre un decennio da che hanno portato per la prima volta sullo schermo i rispettivi personaggi, e questa longevità ha dato l’opportunità ad ognuno di lavorarvi a fondo e di entrarvi in sintonia.

Il tema prevalente che anima l’intero film è il forte senso della famiglia, a partire dalla frase di Dom “Io non ho amici. Ho una famiglia.”, e si nota come i temi principali rappresentati o innescati nei film precedenti, qui vadano a chiudere il cerchio. Ancora una volta, la cosa più importante della vita sarà sempre la famiglia.

fast and furious

Questo riconoscimento va oltre lo schermo. Durante la produzione di F&F7 nel novembre 2013, l’attore Paul Walker è morto in un incidente d’auto e questa tragica perdita ha devastato l’intera troupe. Inizialmente aleggiava l’idea di non portare a termine il film, ma poi, grazie all’impiego di alcuni filmati inutilizzati girati per i film precedenti e l’utilizzo delle nuove tecnologie, si è riusciti a completare il film e a dare un addio cinematrografico a Paul ed al suo personaggio, ricordando in maniera nostalgica ma senza risultare melenso il suo percorso lungo tutta la saga. Diesel stesso racconta di aver avuto con lui un rapporto fraterno, e di come i legami profondi ed importanti insiti tra i membri della famiglia di Fast andassero oltre lo schermo. Lo spettatore stesso si sente parte di questa famiglia poco convenzionale e si lascia trascinare dal finale celebrativo. Sfortunatamente manca la scena dopo i titoli di coda stavolta, forse per lasciare tutto lo spazio alla commemorazione di Paul nella sequenza finale.

La Universal Pictures ha dichiarato che questo non sarà comunque l’ultimo capitolo della saga, mentre dovrebbe concludersi con il prossimo film, l’ottavo della serie.

 

Fast and Furious 7, il film diretto da James Wan con Vin Diesel, Paul Walker, Michelle Rodriguez, Jordana Brewster, Tyrese Gibson, Ludacris, Dwayne Johnson, e Jason Statham, arriverà nei cinema domani, 2 aprile.

The following two tabs change content below.

Ilaria Catanzaro

Laureata in Scienze Naturali e viaggiatrice dilettante, appassionata di fantasy e fantascienza. Su TheVoiceOver si occupa della sezione Trailer e Recensioni, e collabora come fotografa.

Rispondi