A Roma la prima nazionale di Harry Potter e La Camera dei Segreti in Concerto

Si è tenuta ieri sera, all’Auditorium della Conciliazione di Roma, la prima nazionale del cine-concerto Harry Potter e La Camera Dei Segreti: un’iniziativa promossa da CineConcerts in collaborazione con Warner Bros. Consumer Products che ha riportato – a quindici anni dall’uscita nelle sale – la magia della celebre saga nata dalla penna di J. K. Rowling nuovamente sul grande schermo, ma questa volta con l’accompagnamento musicale dal vivo dell’Orchestra Italiana del Cinema. La formazione di oltre 80 elementi, diretta dal presidente della CineConcerts Justin Freer, ha magistralmente riprodotto l’intera colonna sonora composta da John Williams per il film diretto da Chris Columbus, regalando al pubblico in sala un’esperienza unica e straordinaria.

20171201_220238

Per celebrare la première italiana dell’evento l’intera Orchestra ha sorpreso i viaggiatori di passaggio all’aeroporto di Fiumicino, con un’inaspettata anticipazione del concerto giovedì 30 novembre nella hall delle partenze del Terminal 3, suonando per la prima volta in pubblico alcuni brani dell’opera.

IMG_0545

Lo scorso anno con la serie di cine-concerti dedicati ad Harry Potter e La Pietra Filosofale, l’ensemble sinfonico italiano ha riscontrato un enorme successo sia in Italia che all’estero: il tour in Cina ha infatti registrato il sold-out in alcuni tra i più prestigiosi teatri di Shangai. La perfetta simbiosi di immagini e musica è indubbiamente tra le più coinvolgenti forme di espressione artistica e l’interpretazione dal vivo di un’intera orchestra non può che amplificare l’emozione della visione e la partecipazione degli spettatori.

È così quindi che la CineConcerts, una delle maggiori società produttrici di esperienze musicali dal vivo, ci riporta anche quest’anno nel magico mondo creato dalla Rowling. Sta per cominciare il secondo anno alla Scuola di Magia e Stregoneria, ma il ritorno di Harry a Hogwarts è costantemente ostacolato dall’elfo domestico Dobby che, consapevole di un complotto in atto, teme per il giovane mago.  Harry però non demorde e poco dopo il suo arrivo a Hogwarts scopre che c’è un pericoloso mostro che si aggira per la scuola: la Camera dei Segreti è stata aperta ed Harry, Ron ed Hermione cercheranno di  smascherare il colpevole e salvare la Scuola.

20171201_230158

La performance live della soundtrack ha regalato al pubblico sequenze musicali straordinarie: una platea incantata ed entusiasta di fronte a scene indimenticabili come l’emozionante partita di Quidditch che vede scontrarsi Grifondoro e Serpeverde o l’ingresso di Harry nella temuta Camera dei Segreti. E se è triste abitudine degli spettatori quella di uscire dalla sala giunti ai titoli di coda, l’Orchestra Italiana del Cinema ha senz’altro stravolto le “regole” tenendo il pubblico incollato alle poltrone fino all’ultimo titolo, catturato dall’emozionante prova finale che ripropone tutti i temi musicali principali dell’opera.

Harry Potter e La Camera dei Segreti in Concerto è un’esperienza unica e necessaria per gli amanti della musica e del grande schermo. L’emozione all’Auditorium della Conciliazione di Roma si riaccenderà oggi e domani, 2 e 3 dicembre, ed a seguire, il 27 e 28 dicembre, al Teatro degli Arcimboldi di Milano.

 

L’Orchestra Italiana del Cinema ha in programma, entro la fine del 2018, centinaia di spettacoli in più di 35 paesi.

The following two tabs change content below.

Silvia Piccoli

Studentessa in Scienze della Comunicazione con una grande passione per il cinema, si occupa dell'amministrazione di TheVoiceOver.it ed in particolare gestisce le sezioni Film (Clip e Featurette), Movie Trivia e Premi/Festival.

Rispondi